Cirneco dell’Etna: Carattere, allevamento, storia e prezzo.

Cirneco dell'Etna
Cirneco dell’Etna – foto wikipedia

La storia

Un tempo diffuso solo in Sicilia, oggi è apprezzato anche sul continente, nonostante sia un cacciatore D.O.C., il cirneco dell’Etna ha diversi pregi che gli permettono di essere anche un buon cane di famiglia.

Aspetto generale del cirneco dell’Etna

Il Cirneco è un cane di tipo primitivo, di struttura quadrata, dalle forme eleganti e slanciate, di taglia media, pelo fine, struttura leggera ma robusto e resistente.

Dotato di grande temperamento ma dolce e affettuoso al tempo stesso.

In dettaglio

La testa è lunga e stretta, con cranio ovaleggiante, stop poco accentuato e muso a punta. La canna nasale è rettilinea, il tartufo piuttosto grande. Le orecchie, inserite alte e ravvicinate, sono portati ben erette. Il petto è piuttosto stretto, le costole poco cerchiate; il profilo superiore del dorso è rettilineo, mentre la groppa è inclinata di circa 45° rispetto all’orizzonte.

Caratteristiche

Taglia: l’altezza al garrese dei maschi va da 46 a 50 cm; delle femmine da 42 a 46.

Colori: fulvo a tinta unita o fulvo e bianco: tollerato bianco unicolore o con macchie arancione oppure fulvo frammisto a peli più chiari e più scuri.

Coda: inserita bassa, piuttosto grossa e uniforme per tutta la lunghezza; a riposo è portata a scimitarra, in azione a tromba sul dorso.

Difetti da evitare

  • Altezza inferiore di cm 2 rispetto al limite minimo previsto o superiore a cm 52 [maschi] e cm 50 (femmine]
  • Mantello tigrato, unicolore marrone o fegato
  • Canna nasale concava
  • Prognatismo accentuato
  • Orecchi pendenti o a pipistrello
  • Unghie nere, cuscinetti neri
  • Coda arrotolata sul dorso

Prezzo

Ha un prezzo compreso tra i 1000 e i 1200 euro.

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

RSS
Follow by Email