Levriero Afgano: Carattere, allevamento, storia e prezzo.

con il suo amico terrier
con il suo amico terrier

Uno dai cani dal movimenta più elegante e in cui la pelliccia è un carattere decisamente distintivo

Aspetto generale

L’Afgano è un levriero che unisce in sé forza e dignità. La sua andatura è altera, il portamento nobile e fiero: l’espressione esotica orientale è tipica detta razza.

L’andatura sciolta ed elastica, veloce ed elegante è caratteristica dell’Afgano. Ma dà anche un’impressione dì potenza e di nobiltà unita alla rapidità e alla forza.

Ha un portamento fiero della testa, con sguardo diretto e indagatore. Il mantello costituisce un elemento imprescindibile del suo fascino, tanto per la sua opulenza quanto per la varietà dei colori e delle sfumature.

In dettaglio

Il cranio è lungo ma non troppo stretto, con occipite prominente, muso lungo e mascelle molto potenti.

Lo stop deve essere leggero, il cranio ben proporzionato, sormontato da un
abbondante ciuffo di peli lunghi.

Il tartufo è preferibilmente nero, oppure color fegato nei soggetti dal mantello chiaro. Gli occhi sono preferibilmente scuri, di forma quasi triangolare e leggermente obliqui.

levriero afgano

Gli orecchi, attaccati bassi, sono portati ben aderenti alla testa e sono coperti di peli lunghi e setosi.

Il collo è lungo e forte, la linea dorsale diritta, il corpo di lunghezza media e muscoloso.

Caratteristiche

Taglia: l’altezza al garrese è compresa tra 68,5 e 73,5 cm nel maschio; la femmina è leggermente più piccola.

Colori: tutti i colori sono ammessi.

Coda: non troppo corta, termina a forma di anello; dotata di rare frange, rialzata in azione.

Difetti da evitare

  • Aspetto pesante
  • Occhi grandi e rotondi
  • Collo corto e largo

Prezzo

Ha un prezzo compreso tra i 1000 e i 1500 euro.

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi