Cincia: La regina del giardino e del terrazzo

cincia

Uccello curioso e coraggioso, la cincia è la regina dei giardini. In Italia sono presenti sei specie, ma le più comuni sono la cinciarella e la cinciallegra.

Niente di più naturale che osservare una cincia svolazzante negli angoli più remoti di un giardino; ve ne sono talmente tante che si finisce per pensare che tutto ciò che vola vicino a casa sia una cincia. In realtà anche se hanno comportamenti simili le cince sono comunque diverse.

La cinciarella (Parus Caeruleus)

cinciarella
cinciarella

Piccola palla di piume, non pesa che 12 grammi con una taglia di appena 11 cm. Si riconosce facilmente per la calotta blu sul capo che le fa da cappello; da sottolineare anche la linea nera sulle guance che accentua il suo profilo.

Ha un comportamento vispo e nello stesso tempo tranquillo, anche se nel periodo riproduttivo e soprattutto quando cova può mostrarsi aggressiva verso gli intrusi.

Per attirarla in giardino non c’è di meglio che offrirgli un pasto (in particolare in inverno) ed un riparo. Essa si nutre principalmente di insetti ma non disdegna la frutta e, nella cattiva stagione, mangia anche semi.

Per essere ancora più sicuri che rimanga si può prepararle una mangiatoia di piccole dimensioni, tale da impedire l’accesso a uccelli più grandi che non sono buoni compagni di pasto.

Come ricovero la cincia si accontenta di un foro in un albero o di una cassetta per le lettere. Un fabbricante di nidi ha avuto l’idea di creare un modello che associa i due oggetti, con grande soddisfazione di uomini ed animali.

Una volta che la prima coppia si sarà stabilita nel vostro giardino sarà seguita da altre cince. Questo uccello, quando è possibile, ama riutilizzare lo stesso nido anno dopo anno, che riempie con materiale soffice.

Ha inoltre l’abitudine di strappare strisce di carta da parati, libri e giornali, cosi come per altro fa con la corteccia degli alberi.

La cinciallegra (Parus major)

cinciallegra
cinciallegra

Con i suoi 14 cm di taglia e i 20 grammi di peso è considerata come la più grande rappresentante della famiglia dei Paridi. E’ senza dubbio la più grossa e la meno selvatica delle cincie.

Con la sua ‘cravatta’ nera su fondo giallo essa si presenta con un aspetto indubbiamente elegante.

Attiva e vivace come le altre cince, appare spesso come ‘capobanda’. Non ha paura di nulla e sa anche tenere a distanza senza difficoltà gli altri uccelli quando cova.

A parte le differenze morfologiche ed il comportamento più spregiudicato la cinciallegra si comporta similmente alla cinciarella. Non va confusa con la cincia mora (Parus ater) che ha stessi colori del piumaggio ma è molto rara nei giardini.

La cincia bigia (Parus palustris)

cincia bigia
cincia bigia

Questa specie è meno comune delle due precedenti. Assomiglia talmente alla cincia bigia alpestre (Parus montanus) che spesso è difficile il riconoscimento. In giardino è possibile osservarla nelle zone boscose ed in prossimità dell’acqua.

cincia dal ciuffo

cincia dal ciuffo
cincia dal ciuffo

La sesta specie presente in Italia, ma raramente osservata nei giardini, è la cincia dal ciuffo (Parus cristatus), che vive e si riproduce nelle Alpi, ma è stata segnalata anche in Liguria in prossimità del mare.

Molte schede di pianetagreen.com, sono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi