Zebù o Zebù Indiano: descrizione e foto.

zebù africano
Zebù in una strada rurale in Africa

DESCRIZIONE

La vacca sacra dell’India ha origine sconosciuta

Lo zebù è uno dei bovini domestici più interessanti. Ampiamente diffuso nelle regioni a clima caldo svolge in esse lo stesso ruolo che il bue domestico Svolge in Europa. Attualmente sono presenti molte razze di zebù, discendenti dalla specie selvatica nota con il nome di Bos indicus, misteriosamente scomparsa senza lasciare alcuna traccia di sé.

Sebbene sia evidente che lo zebù e il bue europeo non hanno alcun legame di parentela, tuttavia le due specie possono essere incrociate fra loro e danno prole assai valida sia dal punto di vista della produzione di latte sia da quello della produzione di carne. Infine sono animali molto resistenti al caldo e alle malattie.

Lo zebù è caratterizzato dalla presenza di una gobba, più o meno sviluppata, che porta sul dorso, subito dietro al collo. Questa gobba differisce da quella del
dromedario per la sua struttura: nello zebù infatti si tratta di una massa muscolare, particolarmente sviluppata nei maschi, mentre nel dromedario e nel cammello le gobbe sono costituite da tessuto spugnoso più o meno riempito di grasso.

Non si sa con precisione quando questo animale sia stato addomesticato, ma le prime tracce risalgono a oltre 4500 anni prima di Cristo; sono poi stati reperiti in India dei sigilli che lo raffigurano, risalenti al 2500 a.C.

Lo zebù è un animale molto diverso dal bue sia per l’indole e il comportamento sia per l’andatura. Più docile e mansueto del congenere europeo, si lascia guidare più facilmente e cammina un po’ come il cavallo; per questa ragione è un eccellente animale da tiro e da sella.

Un buon zebù può portare facilmente un uomo per 16 ore alla velocità di 10 km/h.

negli ultimi anni si è fatto conoscere per una specialità alimentare molto ricercata anche in italia e cioè: la bresaola di Zebù

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi