Lapinkoira: Carattere, allevamento, storia e prezzo.

Lapinkoira
Lapinkoira foto wikipedia

La sua taglia ridotta, la robustezza e la longevità sono i pregi principali su cui può contare il lapinkoira per farsi strada all’interno di un gruppo in cui la concorrenza è agguerrita

Aspetto generale

I Lapponi furono i primi a utilizzare e selezionare questo cane, che conta oggi, nel proprio paese, su un esercito di più di 10.000 soggetti.

Di taglia media, leggermente più lungo che alto, il Lapinkoira presenta un mantello folto e denso. Intelligente, coraggioso e calmo, è particolarmente desideroso di apprendere e famoso per la sua fedeltà.

Polivalente, può trasformarsi anche in un bovaro, capace di contenere e proteggere una mandria di bovini.

In dettaglio

La testa, dai tratti forti, è piuttosto larga nel maschio, più elegante nella femmina. La fronte è leggermente arcuata e lo stop ben visibile.

Il muso, più corto rispetto al cranio, si assottiglia simmetricamente e leggermente se guardato da sopra o di profilo. Gli occhi sono scuri, gli orecchi diritti, di grandezza media e piuttosto distanziati tra loro.

L’ossatura degli arti è forte, i gomiti sono all’altezza del petto. Il mantello presenta pelo lungo e ruvido, con sottopelo folto e morbido. Il pelo è più corto sulla testa e all’interno degli arti.

Caratteristiche

Taglia: l’altezza al garrese è compresa tra 46 e 52 cm nel maschio e tra 40 e 46 cm nella femmina.

Colori: tutti i colori sono ammessi, ma il colore principale deve essere dominante; macchie di diverso colore sono ammesse sulla testa, sul collo, sul petto, sugli arti e all’estremità della coda.

Coda: di lunghezza media o piuttosto corta, coperta di

Difetti da evitare

  • Pelo lungo sulla testa
  • Cane troppo corto
  • Ossatura debole

Prezzo

Ha un prezzo compreso tra gli 800 e i 1000 euro.

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

RSS
Follow by Email