Uccelli dal ciuffo: allevamento, le specie e il ciuffo.

uccelli dal ciuffo

Alcuni uccelli presentano una particolare conformazione delle penne sul capo. Si tratta del ciuffo, gli uccelli dal ciuffo sono un’anomalia che si è tramutata in un pregio in allevamento.

Le razze di canarini con il ciuffo

A parte quelle estinte, sono numerose. Ecco le più importanti :

  • Di origine anglosassone Crest, Gloster, Lancashire, quest’ultima estinta e *ricostruita| recentemente,
  • Staff ord canary di origine continentale il Ciuffato Tedesco e il Rheinlander di origine italiana Arricciato Padovano e il Fiorino, entrambe con penne arricciate.
  • di origine nordamericana il Columbus fancy.

Scordate quando, circa trentanni fa, imperversano ‘figli dei fiori’ dalle lunghe chiome, che i detrattori con sufficienza ed un certo disgusto chiamavano ‘capelloni’? In ornitofilia esistono ancora.

Si tratta di quei soggetti, presenti in molte specie domestiche, provvisti di un ciuffo, cioè di un gruppo di penne sul capo disposte a raggiera, a mo’ di copricapo (gli inglesi li definiscono ‘coppy’, cioè con scoppola) o come una folta capigliatura.

La genetica degli uccelli dal ciuffo

In realtà il ciuffo è un’anomalia, una mutazione che agisce sulla cima del cranio; geneticamente si tratta di un carattere mendeliano autosomico dominante.

Per l’azione di questo fattore l’osso si assottiglia, da ciò ne deriva che la pelle soprastante si raggrinza e le piume assumono una direzione raggiata con un centro unico da cui si diramano.

Il carattere non è letale ma è detto subletale, perché tutti i soggetti nascono vitali, ma quelli omozigoti cioè con entrambi i genitori ciuffati, il punto di emanazione delle piume è anomalo.

In questo punto l’osso non si è saldato o la saldatura è insufficiente. In seguito a ciò viene secreto in continuazione liquido linfatico che impasta le poche piume del ciuffo e cola sul becco. In alcuni casi inoltre
nascono soggetti calvi, il cui aspetto ricorda l’antica pratica della ‘tonsura’ in uso nei monasteri.

Come ottenere SOGGETTI CIUFFATI

Per ovviare a tale inconveniente normalmente si accoppia un soggetto ciuffato con uno senza ciuffo (che gli inglesi chiamano consorti, ottenendo prole al 50% col ciuffo e al 50% con ‘testa liscia’. I soggetti consort sono anch’essi oggetto di un’accurata selezione, alla ricerca di teste sempre più larghe e con il centro a cupola, che facilita la formazione di un buon ciuffo, con piume larghe e lunghe che ricadono uniformemente sugli occhi.

Le specie con varietà di uccelli dal CIUFFO

Il ciuffo è presente in molte specie di uccelli domestici. Primo fra tutti il canarino, dove molte razze sono ciuffate (vedi scheda). Canarini col ciuffo sono segnalati in Europa sin dal 1650. Nel 1740 nel Nouveau Traitè des Serin de Canarie, Ervieux de Chanteloup indicò, tra le varietà di canarini domestici, anche quella ‘huppè’, ossia ciuffata.

Anche il noto naturalista Buffon, nell’opera Natural History del 1793 cita i canarini Turncrown, anch’essi uccelli dal ciuffo. Altra specie che presenta varietà ciuffate è il pappagallo ondulato, che oltre al ciuffo rotondo ne propone uno a forma di pennacchio.

Il ciuffo è presente anche nel diamante mandarino e nel passero del Giappone, che ha una varietà, poco conosciuta, con due ciuffi (o due punti di irraggiamento del ciuffo) presenti nello stesso soggetto. Il ciuffo è infine presente in alcune razze di galline.

Va segnalato il caso particolare dei polli di Razza Padovana, che hanno una sporgenza a cupola del cranio da cui si irradia il ciuffo. Questa sporgenza, che il professor Alessandro Ghigi, uno dei maggiori ornitologi di questo secolo, chiamò “ernia cerebrale” può essere più o meno sporgente. Ma a prescindere dalla genetica o dalla terminologia tecnica resta comunque la grande simpatia che questi animali, dalla frangetta sbarazzina o dall’austero “copricapo”, suscitano in noi che se vogliamo un cappello, dobbiamo necessariamente comprarlo.

Le galline di Razza Padovana

Sono descritte dal naturalista Aldrovaldi già nel XVI setolo con il nome che hanno ancora oggi. Hanno la caratteristica di un ampio ciuffo sul vertice del capo, nel gallo formato da penne lanceolate e nella femmina da penne arrotondate. Al ciuffo corrisponde un’ernia cerebrale che produce nel cranio una cupola.

Se il ciuffo è abbondante e lo sviluppo delle penne delle guance eccessivo questi polli hanno qualche difficoltà nella ricerca del cibo. Una razza allevata a scopo ornamentale e non per reddito, della quale esistono diverse Varietà disponibili: nera, dorata, bianca, argentata, camosciata.

Molte schede di pianetagreen.com, sono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi