Merino: Carattere, storia, allevamento e prezzo.

Pecora Merino

Storia della pecora Merino

Le pecore Merino sono oriunde della Spagna e rappresentano oggi la varietà più importante del mondo, e contemporaneamente anche la più ampiamente distribuita.

Il nome di “Merino” raggruppa attualmente un vasto numero di differenti varietà (c’è, ad esempio, la M australiana, la M russa, la M spagnola, etc.).

Per secoli la Spagna mantenne il monopolio dell’allevamento di questa razza, che poi però venne gradualmente introdotta anche in quegli altri Paesi dove il clima era sufficientemente secco e non troppo freddo.

Descrizione

Oltre che per la conservazione della razza pura, le Merinos sono utilizzate anche per incroci con razze locali indigene.

I montoni hanno di solito lunghe corna a spirale, mentre le femmine ne sono prive, in linea generale. Bioccoli di lana scendono loro fin sugli occhi.

gregge Merino

La quantità di lana non è costante; negli allevamenti più importanti si hanno individui che pesano sui 50 kg, e gli esemplari migliori danno una quantità annua di lana che si aggira sugli otto chili, di qualità molto fine.

Merino tedesco

La pecora Merino è stata ampiamente incrociata con razze di taglia più grande, con lo scopo di ottenerne varietà a duplice attitudine: lana e carne. Questa razza tedesca a duplice attitudine si e sviluppata dall’incrocio di montoni Merino con pecore Borden Leicester e Leicester, oltre che con
alcune razze francesi.

Se ne possono ottenere varietà con le corna ed altre che non le hanno; testa e zampe sono sempre bianche. Gli individui adulti pesano circa 80 kg, e forniscono una quantità annuale di circa 5 kg di lana di buona qualità.

Prezzo

la pecora Merino ha un prezzo compreso tra i 100 e i 250 euro in base alla genetica della razza.

Guarda un video della pecora Merino

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi