Pastore delle Brie: Carattere, storia, allevamento e prezzo.

conosciuto anche come cane da Briard

Pastore delle brie o briard
Pastore delle brie o briard – foto wikipedia

Il Pastore della Brie è il cane da pastore francese più conosciuto all’estero. In Francia, dopo un decennio di boom tra il 1976 e il 1986, le nascite sono ripiombate a un livello in cui l’offerta è equivalente alla domanda.

Ma, fatto ancora più importante, il livello medio di qualità dei soggetti è nettamente migliorato, tanto sul piano del tipo che su quello dell’equilibrio, per la felicità degli amatori della razza

La storia

Per diversi secoli, l’unica selezione applicata per diverse razze di cani da pastore fu quella del lavoro quotidiano sui pascoli degli ovini.

A partire dal 1870, c’era un tipo di cane molto diffuso tra i pastori dell’Ile de France.

Da questa selezione empirica nacquero due razze distinte: il Beauceron e il Briard, ufficializzate nel 1896 in occasione di una gara con pecore, con la redazione di uno standard.

Negli anni Venti, il Briard divenne il n. 1 della famiglia, abbandonando sempre più i pascoli per trasferirsi nei salotti e sui ring di esposizione.

Aspetto generale

Il Briard è un cane di taglia superiore alla media, la cui caratteristica distintiva rispetto ad altre razze francesi è la pelliccia a pelo di capra, lungo, flessuoso, secco, che scricchiola sotto le dita, con sottopelo leggero.

Cane rustico, agile, muscoloso e ben proporzionato, il Briard è vivace e sveglio, dal carattere equilibrato; non deve mostrare né aggressività né timidezza.

La testa è forte e lunga, con muso di lunghezza equivalente a quella del cranio. Le orecchie, attaccate alte e portate diritte venivano un tempo tagliate.

Il collo è muscoloso, ben sciolto dalle spalle. Il dorso diritto termina con una groppa un po’ inclinata. Gli arti posteriori hanno doppi speroni.

In dettaglio

Non deve esserci disarmonia tra il cranio e il muso. La canna nasale è rettilinea e termina con un tartufo robusto, nero, dalle narici ben aperte.

Il Briard è leggermente più lungo che alto, in particolare la femmina. Gli arti sono bene in appiombo, muscolosi e dall’ossatura forte.

testa briard
testa briard

Il mantello è composto da un pelo flessuoso, lungo e secco, che deve misurare almeno 7 cm di lunghezza, in realtà, questa è una lunghezza rarissima da riscontrare; in molti soggetti, il pelo raggiunge, in alcuni punti, addirittura i 30 cm con sottopelo leggero.

Caratteristiche

Taglia: da 62 a 68 cm il maschio, da 56 a 64 cm la femmina, con una tolleranza di 2 cm per la taglia massima.

Colori: fulvo, nero, grigio (che nasce nero), blu (che nasce grigio).

Coda: con pelo folto, forma un uncino all’estremità; portata bassa, non deviata, raggiunge almeno la punta del garretto o lo supera di 5 cm al massimo.

Difetti da evitare

  • Speroni semplici o assenti
  • Macchie antracite troppo marcate ai bordi del mantello
  • Taglia eccessiva o insufficiente
  • Tartufo non nero

Prezzo

Ha un prezzo compreso tra i 1000 e i 1600 euro.

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

RSS
Follow by Email