Maltese: Carattere, allevamento, storia e prezzo.

maltese

Alcuni lo considerano il bichon più sofisticato, con un mantello e una toelettatura che fanno di lui il re delle finali in esposizione.

Gli allevatori italiani hanno beneficiato del “boom” degli ultimi anni all’estero; in Francia, i suoi ranghi sono in costante crescita

La storia del Maltese

Non è originario di Malta, ma dei paesi centrali del mediterraneo in genere.

maltese sulla neve
sulla neve

Di certo era comune nei porti, dove aveva il compito di cacciare i topi dai magazzini e dalle navi, sulle quali viaggiò e si diffuse in tutto il bacino del Mediterraneo, “partecipando” al patrimonio genetico degli altri bichon europei.

Diventò quindi cane di lusso, particolarmente apprezzato per la sua bellezza, prediletto da imperatori e regine, ma anche da artisti, attori e snob.

cucciolo di msltese a poche settimane
cucciolo di poche settimane

Più diffuso all’estero che da noi, è amato in tutto il mondo e molto ben allevato, soprattutto nei paesi anglosassoni.

Aspetto generale

Di piccolo formato, con un tronco allungato, il Maltese è coperto da un pelo lungo e bianco. È particolarmente elegante e il portamento della testa è sempre molto fiero e distinto.

cuccioli di maltese
cuccioli di maltese

La lunghezza del tronco supera di circa il 38% l’altezza al garrese e secondo lo standard, la lunghezza della testa è uguale a 6/11 dell’altezza al garrese.

Vivace, affettuoso, molto docile, si muove con andatura fluida e radente, sciolta, con brevi e rapide battute degli arti nel trotto.

In dettaglio

La regione del cranio è di una lunghezza leggermente superiore a quella del muso. La parte superiore del cranio è piatta, con un’apofisi occipitale poco marcata.

Le arcate sopracciliari sono ben sviluppate e il solco frontale è quasi invisibile. Lo stop è molto marcato e forma un angolo di quasi 90°.

Il tartufo è voluminoso, arrotondato e sempre nero. Gli occhi ben aperti, di grandezza superiore alla media, hanno un’apertura palpebrale quasi circolare.

Il tronco è più lungo dell’altezza al garrese

Caratteristiche

Taglia: l’altezza al garrese nel maschio è compresa tra 21 e 25 cm, nella femmina tra 20 e 23 cm. Il peso medio è di 3,5 kg.

la testa

Colori: bianco puro; è ammessa una tinta avorio pallido. Eventuali tracce di sfumature arancione chiaro, a condizione che diano l’impressione di pelo sporco, sono tollerate ma non desiderate e costituiscono dunque un’imperfezione.

Coda: attaccata alta sul prolungamento della groppa; è grossa alla radice e sottile in punta. La sua lunghezza corrisponde a circa il 60% dell’altezza al garrese.

Difetti da evitare

  • Divergenza o convergenza accentuata degli assi cranio-facciali
  • Canna nasale decisamente montonina
  • Prognatismo accentuato
  • Depigmentazione del tartufo o tartufo di colore diverso dal nero
  • Enognatismo
  • Occhio gazzuolo
  • Palpebre depigmentate
  • Anurismo, brachiurismo
  • Criptorchidismo, monorchidismo
  • Pelo ricciuto
  • Qualunque colore diverso dal bianco, eccetto avorio pallido
  • Macchie di diverso colore
  • Altezza superiore a cm 26 e inferiore a cm 19 per i maschi; superiore a cm 25 e inferiore a cm 18 per le femmine

Prezzo

Ha un prezzo compreso tra i 600 e i 1000 euro.

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi