Piccolo levriero Italiano: Carattere, storia e prezzo.

piccolo levriero italiano
piccolo levriero italiano – foto wikipedia

Malgrado la piccola taglia e l’aspetto falsamente gracile, il Piccolo Levriero Italiano è un cane da corsa di talento

Aspetto generale

Di aspetto longilineo, il suo tronco è inscritto nel quadrato e le sue forme ricordano in miniatura quelle del Greyhound e dello Sloughi.

Può essere definito un modello di grazia e di distinzione. Riservato, affettuoso e docile, il Piccolo Levriero Italiano è particolarmente ricercato dagli amanti dei levrieri di piccola taglia.

il piccolo levriero italiano in dettaglio

La testa è allungata e stretta. La sua lunghezza può raggiungere il 40% dell’altezza al garrese.

Lo stop è poco marcato, il tartufo di colore scuro, preferibilmente nero, con narici ben aperte. Gli occhi sono grandi ed espressivi, con globo oculare né infossato né sporgente; l’iride è scura.

Gli orecchi sono attaccati ben alti e portati all’indietro sulla nuca e sulla parte superiore del collo. La linea dorso-lombare è arcuata; la groppa molto scoscesa, larga e muscolosa.

Caratteristiche

Taglia: l’altezza al garrese è compresa tra 32 e 38 cm e il peso ideale è sempre inferiore a 5 kg.

Colori: unicolore nero, grigio, ardesia e isabella in tutte le possibili sfumature. Il bianco è tollerato solo su petto e piedi.

Coda: inserita bassa, sottile anche alla radice, va affusolandosi fino alla punta. È portata bassa e rettilinea fino alla prima metà, per poi ricurvarsi nella seconda.

Difetti da evitare

  • Peso superiore a 5 kg
  • Coda sollevata sul dorso
  • Mantello pluricolore
  • Taglia inferiore a 32 cm e superiore a 38 cm

Prezzo

Il piccolo levriero italiano non è molto costoso e lo si può trovare in commercio a un prezzo compreso tra i 700 e i 1000 euro.

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi