Asparagus: coltivazione, esposizione e cura

asparago

In generale

Il nome asparagus evoca certamente il ricordo di piatti saporiti che l’arte culinaria prepara in forme diverse per la gioia dei buongustai.

Noi però trascureremo la specie edule, preziosa per la mensa, e dedicheremo la nostra attenzione alle meno appetibili, ma non meno belle consorelle, coltivate per l’ornamento di serre e di appartamenti, dove possono assumere l’aspetto di una vera leggera cascata di verde.

Origini

Queste piante hanno origini diverse: alcune specie le ritroviamo spontanee o adattate anche da noi, altre provengono dalla Siberia, dal Caucaso, dall’Africa del Sud.

Il genere Asparagus appartiene alla famiglia delle Liliaceae. La sua sistematica contempla numerose sezioni con circa 300 specie.

Morfologia dell’asparagus

Sono tutte piante erbacee perenni, con radici carnose e fusto sarmentoso o rampicante. Le foglie sono bratteiformi. Numerosi cladodi, di forme e sviluppo propri di ciascuna specie, funzionano come foglie. I fiori, ascellari o terminali, disposti in racemi, sono piccoli. Il frutto è una bacca contenente semi globosi ed appiattiti.

Coltivazione

Trascurando le specie spontanee e quelle di interesse agrario, numerose vengono coltivate nelle serre e nei giardini, sia per l’elegante effetto decorativo in vaso, sia per lavori di composizione floreale.

asparagus

Sono di facile coltura; si riproducono per seme oppure si moltiplicano per talea. Non sono particolarmente esigenti in fatto di terreno, ma più sensibili alla temperatura e, salvo le specie originarie del Nord asiatico, temono il freddo.

Specie e varietà di Asparagus

Tra le specie interessanti il giardinaggio e la floricoltura ricordiamo:

  • A. verticillatus, impiegato per coprire muri e graticci anche all’aperto.
  • Asparagus. sprengeri, molto coltivato in piena aria lungo le coste o sotto vetro al nord.
  • A. medeoloides, molto usato dai fiorai particolarmente nella cultivar myrtifolius.
  • Asparagus. plumosus (con le cultivar tenuissimus, compactus, nanus ecc.) è la specie più ricercata per decorazione floreale ed è coltivata anche industrialmente, alimentando un mercato assai attivo

Molte schede di pianetagreen.com, vengono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi