Devon Rex: Carattere, allevamento, storia e prezzo.

Devon Rex

Il Devon Rex è il tipico gatto che piace o non piace, senza vie di mezzo. Se riesce a suscitare simpatia con il suo musino, i suoi occhioni e le sue orecchie smisurate il gioco è fatto!

Sarà poi il suo carattere aperto e giocherellone a renderlo davvero irresistibile. Vive bene in casa al caldo e non necessita di cure particolari.

La storia del Devon rex

Inghilterra, primi anni Sessanta. Chissà che faccia deve aver fatto Bervi Cox, simpatica signora del Devon-shire, quando tra i cuccioli della sua adorata gatta ne vide spuntare uno tutto riccio con due grosse orecchie piantate in testa.

Non deve aver avuto dubbi: doveva per forza essere figlio di quello strampalato gatto randagio con il pelo cortissimo e riccio che in molti avevano visto gironzolare nei pressi della miniera di
stagno abbandonata. Spronata dagli amici, che le fecero notare quanta pubblicità era stata fatta negli ultimi dieci anni ai nuovi gatti ricci chiamati Cornish Rex, la signora Cox si rivolse a un grande esperto di genetica felina.

Il cucciolotto, chiamato Kirlee (da curi, cioè ricciolo), fu subito introdotto nei programmi di selezione dei Cornish, ma i suoi figli risultarono dei tutto normali, con un bel mantello liscio. Se ne dedusse che Kirlee, come i Cornish Rex, doveva essere frutto di un mutamento genetico di natura regressiva e che quindi non avrebbe mai trasmesso le sue caratteristiche a cuccioli nati da accoppiamenti con altre razze.

Si procedette quindi a far accoppiare Kirlee con le sue sorelline. Battezzata Devon Rex, in onore della regione di provenienza, la razza fu ufficialmente riconosciuta nel 1967 dalla FIFe. Negli Stati Uniti fu accettata come razza diversa dal Cornish Rex nel 1979.

Il suo allevamento è ancora poco diffuso, anche per via di alcuni problemi che possono insorgere per via della consanguineità

Aspetto generale

Il Devon Rex è un gatto che si nota. Prima di tutto saltano all’occhio le enormi orecchie sottili che, se illuminate dal sole, possono anche risplendere di insoliti riflessi rossicci. Poi, a uno sguardo un po’ più attento, colpisce il pelo molto raso, non uniforme e riccio, che ricorda un po’ quello degli agnellini.

Il tutto gli fornisce un’espressione allampanata che non può non ricordarci quelle dei folletti che compaiono nelle illustrazioni dei libri inglesi. Se poi abbiamo la possibilità^ di guardarlo mentre gioca, con le sottili zampe che sembrano intrecciarsi con l’altrettanto esile coda, non possiamo rimanere indifferenti alla sua incredibile agilità.

Attenzione a non cedere al pregiudizio che lo dipinge come un gatto fragile e cagionevole. Il musino, senza lunghi baffi e sopracciglia, è reso ancora più espressivo da due occhi tondi e da zigomi piuttosto alti.

I colori

Sono ammessi tutti i colori, compresi i disegni pointed. Zampe, muso e coda sono più scuri del resto del corpo. Gli occhi devono essere intonati al colore del mantello con una dominanza della tonalità “acino d’uva”.

Carattere

Il carattere è il vero asso nella manica di questo gatto, pronto a essere osservato quando qualcuno lo guarda con aria perplessa per via del suo curioso aspetto fisico.

Il Devon Rex è uno dei gatti più socievoli del mondo, sempre pronto a giocare e scherzare con il primo compagno [umano e non] che gli passa sotto zampa. La straordinaria intelligenza lo rende gatto per chi ama stare in compagnia del proprio cucciolotto. Non è adatto alla vita fuori casa, vista la scarsità del pelo e la depressione in cui cade quando sta lontano dal padrone

Prezzo

Il gatto di Devon Rex ha un prezzo compreso tra i 900 e i 1200 euro.

Molte schede di pianetagreen.com, sono inviate da utenti ed esperti, quindi se noti errori, inesattezze o violazioni di copyright segnalalo e provvederemo immediatamente alla sua correzione o eliminazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

RSS
Follow by Email